Ho sognato confetti dorati e un prosciutto. Diretta sogni n.54. Responso e numeri.

Ho sognato
confetti dorati

Diretta sogni n.54
con Federico Berti

Libro dei sogni
Carte della Smorfia

Il sogno di oggi

Buongiorno a tutto il gruppo e agli amministratori chiedo aiuto x smorfiare un sogno fatto stanotte. Sono entrata in un negozio perché volevo fare colazione e in esposizione ho visto confetti color oro e un altro dolce molto invitante ma il proprietario mi ha sconsigliato di acquistare quei prodotti decidendo di andarmene, il proprietario mi ha fermata e ha tirato fuori una forma di prosciutto crudo che voleva affettare x vendermelo. Ringrazio in anticipo chi mi può aiutare a smorfiare questo sogno buona giornata a tutti

Simboli ricorrenti

Il negozio rappresenta nel sogno come nella realtà un luogo in cui riteniamo di poterci procurare cose di cui sentiamo il bisogno, si tenga presente cosa vende l’esercizio commerciale per risalire alla tensione che ha portato il sognatore proprio in quel luogo. Una boutique, un venditore di scarpe, una pasticceria, una ferramenta, importante anche annotare lo stato generico della bottega, se pulita o sporca, ben tenuta o abbandonata, luminosa o buia, piena di clienti o desolata, ricca o povera, sono tutti dettagli questi che indicano se stiamo cercando nel posto giusto. Il negoziante è colui che guida e consiglia l’acquisto, può trovare corrispondenza con una persona reale di cui teniamo in alta considerazione i suggerimenti, o della quale non sappiamo se sia il caso di fidarsi, un conoscente, un amico, un familiare. Nel caso specifico, un pasticcere: i dolci, ovvero un desiderio di appagamento e gratificazione emotiva, che può manifestarsi nei rapporti affettivi come nella ricerca del benessere nella vita quotidiana: l’alimento zuccherino è solitamente associato a qualcosa che non serve strettamente per nutrire il corpo, ma si può considerare un surplus voluttuario, risponde all’esigenza di godersi la vita, non farsi mancare nulla, infonde un’energia momentanea ma solo apparente, seguita spesso da un senso di spossatezza che genera il bisogno di altri alimenti zuccherini, creando una dipendenza. I confetti in particolare sono un dolce legato alle grandi cerimonie, più in generale alla sfera affettiva e in particolare al piacere amoroso, il confetto ricoperto d’oro si associa spesso alle nozze d’oro o comunque un anniversario importante. Diverso è sognare un alimento come il prosciutto crudo, tradizionalmente anch’esso idealmente associato al piacere sessuale ma in modo meno simbolico, meno erotico e decisamente più carnale, nel senso della soddisfazione sessuale più che nel desiderio di scambiarsi attenzioni. Il prosciutto ancora da affettare è inoltre simbolo di riserve alimentari, come tutta la carne salata in genere. E’ un alimento che nutre il corpo, non lo appaga soltanto. In tal caso è indispensabile tenere presente se nel sogno l’alimento è stagionato bene o se emana un cattivo odore, se marcio o scaduto, in quel caso può mettere in guardia rispetto a possibili problemi di salute. Nel complesso questo sogno potrebbe alludere a un ammonimento che la sognatrice vuol dare a sé stessa, di non cercare una compensazione momentanea di un vano desiderio, ma la piena soddisfazione che nutre e rafforza, non il capriccio passeggero ma concentrarsi sulla cura di sé e dei propri cari. Non è il momento di lasciarsi fascinare dal superfluo, ma di procurarsi l’indispensabile.

Non è il momento dei confetti d’oro
ma di prosciutti e carne stagionata
chi ha più riserve ne può far tesoro

Numeri

29. I confetti, 41. Il negozio,
44. Il pasticcere, 58. L’oro. 70.
Il prosciutto

Carte della Smorfia
Libro dei sogni

Newsletter

Condividi nei Social
0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.