Federico Berti, One man band italiano. Scrittore, Compositore, Illustratore.


Recensione del libro “Le vie delle fiabe”, ‘Repubblica’, 27 luglio 2020

Sonetto acrostico del
16 Novembre 2020

La puzza

Testo di F. Berti

Le prime lettere di ogni verso,
lette di seguito in verticale, danno
un petroliniano “Perepepè-perepè!”.

Pe fà la mostra de l’erudizzione
er professore bacchettò un poeta
ratificò la legge che divieta
e giudica sbajata l’invenzione.

Poiché s’è arzato un certo porverone
entro la cerchia de quer gran profeta
penzò che a ripagaje la moneta
è un fatto che ce vò concetrazzione.

Prima è venuto all’ora mattutina
e sopra lo zerbino jà ammollato
ridendo una cacata fumantina

e poi je fa: “Codesto elabborato
puzza sempre de merda e de latrina
è indifferente come l’hai cantato”.

Prossimamente in
triplice edizione

Libro stampato, audiolibro,
scenneggiato radiofonico

“Trilussa contro Maciste”
Sonetti sbajati alla romanesca


Proverbio del giorno

Lavar la testa all’asino da soma
fa solo il tempo perso e l’acqua lorda
del suo fetor s’appesta la tua chioma

Leggi i proverbi precedenti
ITALIANOENGLISH VERSION

Newsletter