Sogni e numeri. Quel muro che protegge ma imprigiona.

Quel muro che
protegge ma imprigiona

Sogni e numeri
A cura di Federico Berti

Il sogno di oggi

“Mi trovavo in una città su un fiume e che in questa città vi era anche mia madre, in quel momento ero con i miei amici. Questa città era circondata da delle mura che nn riuscivo a capire a cosa servissero, erano mura davvero alte e a un certo punto tutto d’un tratto vedo davanti a queste mura un essere Colossale veramente grande, si trattava di un gigante umano formato solo di muscoli e questo mi fece prendere tanta paura, non ricordo bene il sogno nei minimi dettagli ma ricordo che siamo iniziati a scappare e degli esseri grandi sui 10 metri simili a degli uomini giganti entrarono nelle mura, ero sicuro che mia madre fosse morta divorata da uno di questi non so proprio perché e poi infine ricordo di essermi svegliato all’interno del sogno sotto a un albero piangendo, ho chiesto a dei miei amici conta che ho 23 anni e lavoro molto duramente e i miei amici mi hanno detto che il sogno somigliava molto a una serie TV vista da loro che però io nn avevo mai visto, ed effettivamente è molto simile al mio sogno, potresti per favore aiutarmi ad interpretare questo sogno, te ne sarei molto grato grazie.”

Responso

Quel muro che innalzasti a protezione
ti rese prigioniero di te stesso
nello sgomento e nella confusione

44. Il muro, 19. I giganti,
60 La madre, 82 La città, 90 L’albero


Condividi nei Social
1Shares