Il sogno della donna braccata nel bosco da bestie feroci. Diretta sogni n.09.

Il sogno della
donna inseguita
da bestie feroci

A. Da Barberino,
I Reali di Francia
Cap. X. Free Ebook

Il sogno

Io vidi in sogno un’orsa che inseguiva Berta nostra figliuola per un bosco, e ch’ella veniva alle mani e alla bocca di quattro lupi e gittavasi in un fiume e pareva che un pescatore le scampasse. Contando questo sogno alla regina, ella disse: Signore, quel medesimo sogno mi sono sognata io che vi avete sognato voi. E di questa visione fecero gran lamento. La regina disse: noi non abbiamo altra figliuola né figliuolo che questa, e però, signore, vi prego che noi andiamo a vederla.

Tratto da Andrea da Barberino, Li Reali di Francia ,Cap.X, Come il re e la regina di Ungaria, non avendo lettere per mano di Berta scritte, fecero un sogno e andarono a Parigi.

Consultazione
F. Berti, Libro dei sogni

Normalmente porta bene sognare una donna se questa sorride, meglio ancora se incinta o sta per partorire. se però questa donna è la propria figlia, allora i nostri vecchi lo associavano a preoccupazioni e pene. Se questo simbolo è collegato alla fuga, può essere collegato al timore per una situazione impegnativa, una sorte sfavorevole. Una menzione particolare in questo sogno va fatta dell’orso, che tradizionalmente veniva associato a nemici potenti in posizione influente e ostile. E’ anche simbolo della furia e della violenza, ovviamente senza nulla aversene con l’animale reale, tenero e affettuoso con i suoi figli. L’orso è inoltre accompagnato da quattro lupi, che un tempo si credeva prefigurassero un brutto segno, specialmente molti lupi alla caccia. A queste fiere che braccano la figlia del re d’Ungheria si aggiunge l’ambientazione boschiva, della quale una volta si diceva ‘portasse soldi’ se attraversato con successo, ma perdervisi dentro invitava a non sottovalutare un problema o una situazione critica. L’unico elemento positivo del sogno raccontato da Andrea da Barberino, è il pescatore che viene in soccorso della fuggitiva e suggerisce al sognatore di seguirne l’esempio. Sulla base di questo sogno, che il re e la regina fanno insieme la stessa notte, ciascuno nel proprio sonno, li spinge a partire per la Francia, da cui non giungono più notizie della figlia mandata in sposa a re Pipino. Ricordiamo che Berta darà alla luce carlo Magno, non è una figliola qualsiasi.

Il Proverbio

L’hai data in pasto a belve inferocite
Non ti stupisca poi vederla in sogno
Leccarsi con dolore le ferite

Numeri
non vincenti

63. L’orso
24. Il Lupo
90. Il Bosco
71. La Fuga
70. Il Pescatore

Per saperne di più
Libro dei Sogni

Download Ebook

Newsletter

Condividi nei Social
0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *