Sogni e numeri. La riscoperta di un bel cortile in un palazzo antico.


La riscoperta
del bello

A cura di Federico Berti
In collaborazione con
Universo Sogni

Il sogno di oggi

“Stanotte ho sognato di essere nel paese dove tutt’ora vivo, lo vivo nel sogno come turista e tutto mi sembra bello, arrivo con il mio compagno sotto i portici attratta da enormi portoni antichi, erano stranamente spalancati, così ci precipitiamo per guardare dentro e tutto era rimasto in un periodo antico ma lussuoso, vi erano scale larghe e doppie che riempivano questa specie di piazzale, con piante curate verdi e donne ben vestite di circa 80 anni, molto educate che ci sorridevano… Io ero piena di gioia e dicevo al mio compagno che trovare questi portoni aperti era un fatto straordinario, in quarant’anni non li avevo mai visti all’interno e che sarebbero da fotografare (il mio compagno fa il fotografo), poi alzo lo sguardo e poco più avanti un’altro portone enorme aperto, ma questo era color oro antico con enormi svaroschi incastonati nel portone, dentro era tutto in marmo pregiato verde smeraldo con venature oro e anche qui lampadari bianchi e scale curate e abbellite con enormi piante verdi, eravamo meravigliati da tutta questa bellezza che in tutti questi anni non avevo mai visto pur abitando in quel paese… l’unica cosa che mi ha sorpreso un’anziana all’entrata del primo portone che guardava in silenzio e stranita della mia felicità nel poter guardare all’interno di questi portoni…”

Responso

32. Il portone, 62. Il marmo pregiato,
15. Il giardino, 58. Il tesoro nascosto, 37 La vecchia

Se onesto e misurato il sentimento,
l’immensa gioia della riscoperta,
godersi il meritato avanzamento


Condividi nei Social
0Shares