Diretta sogni.

Sogno nel sogno,
la famiglia dorme
in uno stesso letto

Diretta sogni n.36
con Federico Berti

Il sogno di stasera

Era notte, sono andata a dormire a casa dei miei genitori e dormivamo non so perché tutti in un letto, mia mamma stava a sinistra, mio fratello grande in mezzo e io aggrappata a lui come se avessi paura di qualcosa. Mio padre stava di traverso dietro alle nostre teste, sai quando uno non c’entra nel letto allora s’era messo dietro di noi di traverso. Nel sogno mi addormentavo ed è come se avessi avuto un incubo, mi risvegliavo sempre nel letto ed ero terrorizzata per mio figlio, non lo trovavo e chiedevo: dov’è mio figlio? Non ho figli nella realtà, ma nel sogno avevo una grande angoscia e nessuno mi rispondeva, rimanevano immobili. Poi a un certo punto mi ricordo che eravamo in una macchina, sempre di notte, in quei fuoristrada giganteschi perché dovevamo salire scendere delle strade scoscese per cui ci volevano quelle macchine là. Abbiamo fatto tutta la salita, io e mio fratello eravamo arrivati e gli altri non ancora, stavamo in questa specie di piazzale a più livelli. Dovevamo scendere per andare non so dove, quando mi sono svegliata.

Racconto anonimo

Commento al sogno

La casa dei genitori può essere un’ambientazione ispirata alla nostalgia per quel periodo della vita, o a problemi nati in quel contesto e ancora non risolti. Può essere ovviamente anche un pensiero che ricorre nel momento in cui il sognatore vuole crearsi una propria famiglia. Il letto è un momento di grande intimità nel quale ci sentiamo anche più fragili, dal momento che nel sonno siamo indifesi. Sognare di condividerlo con altre persone può indicare problemi in comune con queste persone e il desiderio di impegnarsi a risolverli parlando, condividendo le esperienze. Dormire con la propria madre si pensava una volta che annunciasse buoni affari in arrivo, con il padre dinamismo eccessivo, un senso del dovere esasperato. Dormire con fratelli o sorelle invece si associava al viaggio. Nella famiglia dunque tre elementi, gli affari e il lavoro, il viaggio, la condivisione di problemi e aspirazioni, tutti questi aspetti si trovano riuniti sotto la protezione del padre, posto di traverso dietro le teste dei dormienti.

Un altro aspetto da prendere in esame è il sognare di sognare, spesso interpretato come una forma di resistenza da parte del sognatore che tenta di sciogliersi dalla dimensione onirica senza però riuscirvi e per questo motivo confonde i livelli di realtà. Un gioco di specchi e di rimandi che denota un nodo particolarmente controverso da sciogliere: gli argomenti del sogno che il sognatore ricorda di aver sognato nel sogno, hanno un significato molto importante. Segnalo un articolo di Marzia Mazzavillani sul sogno nel sogno. Il falso risveglio, che è di fatto un tentativo di risveglio mancato, il desiderio di sottrarsi a un incubo, una stanchezza del corpo che non consente di tornare alla coscienza; prelude spesso al cosiddetto sogno lucido, ne è per così dire l’anticamera, nello stesso tempo può essere anche il sintomo d’un sonno agitato, leggero, poco riposante. O di un turbamento accompagnato da dubbi, incertezze, analisi dei problemi, paure indecisioni. Alcuni tentano di sottrarsi al falso risveglio attraverso quello che viene chiamato comunemente un ‘test di realtà’, provare nel sogno a compiere alcuni semplici gesti che danno in genere esiti insoliti: camminare, saltare, respirare, grattarsi, sospirare, guardare l’ora, specchiarsi e così via. Qui però entriamo in un campo molto più ampio, quello dei sogni lucidi, che se volete possiamo approfondire in un prossimo video.

Il figlio che non abbiamo, se compare nel sogno non rappresenta necessariamente un bambino in carne e ossa, ma può incarnare l’idea di un progetto che ci sta molto a cuore, collegato con la sfera lavorativa o familiare, per il quale ci sentiamo pronti e che vorremmo vedere realizzato. A volte viene associato con il desiderio di costruirsi una nuova famiglia, in questo senso il figlio che non abbiamo, nel sogno può indicare un’estensione del nostro partner. Il fatto che questo figlio nel sogno sia scomparso, associato al letto, alla famiglia e al quadro che avevamo precedentemente tracciato, può indicare un prossimo allontanamento, una separazione dolorosa, un disagio nel trovarsi anche solo temporaneamente divisi, la paura di non potersi più ricongiungere con quel che il figlio immaginario rappresenta per noi. Direi che abbiamo gli elementi per passare al responso.

Responso

Un viaggio tanto a lungo sospirato
tra il senso del dovere ed il timore
non più trovare quel che s’è lasciato

22. Il letto
25. La famiglia
60. Il falso risveglio
15. Lo Smarrimento
77. Il figlio

Libro dei sogni

LEGGI UN’ANTEPRIMA
Scarica l’Ebook

Disponibile anche
in edizione a stampa

Carte della Smorfia

90 Tarocchini dei Sogni
Download Pdf

Newsletter

Condividi nei Social
0Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *