Playlist video. Pier Paolo Pasolini. Poesie, interviste, testimonianze, film completi.


Playlist video
Pier Paolo Pasolini

Poesie, interviste,
testimonianze, film completi

Video playlist aggiornata
a cura di Federico Berti

Pier Paolo Pasolini, non solo poeta, non solo cineasta, non solo giornalista, non solo romanziere, non solo rivoluzionario, non solo martire della violenza. Sono cresciuto nella ‘periferia senza città’ di Ostia Lido, a poca di stanza dal suo memoriale all’idroscalo. I suoi ragazzi di vita parlavano come i miei compagni di scuola, vivevano come molti di loro. Molte storie di borgata fra quelle che lui raccontava, le ho vissute realmente ancora negli anni ’80, molti anni dopo l’uscita dei suoi romanzi. In questa playlist ho indicizzato, e continuerò a farlo nel tempo, tutte le risorse video che trovo su YouTube. Interviste, films completi, testimonianze, letture, audiolibri, testi critici, poesie, gallerie fotografiche. Per ritrovare questa pagina dalla home page del sito digita nel modulo di ricerca ‘Playlist video Pasolini’. Non ho bisogno di aggiornare e rilanciare l’articolo, nel momento in cui aggiungo un nuovo video questo comparirà in cima alla lista. Non immaginavo che potesse esservi tanto materiale su di lui.

Federico Berti
Sonetti romaneschi,
“L’uccellaccio”.

In memoria di Pier Paolo Pasolini
Tratto da: “Trilussa contro Maciste”
Commento musicale: F. Berti, Malapietra

Du pori disgrazziati sempricioni,
videro un corvo spelacchiato e nero
che come un beccamorto ar cimmitero
annava pe borgate e palazzoni.

Cantava l’uccellaccio: “Proletari!
Lunatico e balordo brulicame
assoggettato a le fetenti brame
de li strozzini e li palazzinari!”.

Coll’occhietto svagato e soridente
quelli dopo la gran predicazzione
je stirareno er collo allegramente.

Così è finita dunque la lezzione:
l’hanno spiumato su le brace ardente
e se lo sò magnato a colazzione

Altre risorse
Pier Paolo Pasolini

Stefania Parmeggiani, ‘La Repubblica’ 26 Aprile 2021, Dacia Maraini: “Riaprite l’inchiesta sulla morte di Pasolini. A qualcuno fa comodo che resti un enigma”

Condividi nei Social
0Shares