Nicola Bertolani e le sue splendide foto dal tetto del mondo. Un ringraziamento particolare per le immagini dell’Appennino.

Una foto del castello di Pompeano scattata da Nicola Bertolani
Ho conosciuto Nicola Bertolani per caso, cercavo immagini del castello di Pompeano di Serramazzoni. Avevo appena letto in una casa di riposo la leggenda della strega Eurosia, che tanto tempo fa si credeva avesse formato una misteriosa fratellanza sull’appennino modenese, volevo mostrare un po’ di quelle zone e lui, l’alpinista con la passione della fotografia, aveva scattato le più belle.

www.nikobeta.net

Sito nato dalla passione per la Montagna e la fotografia. La fotografia insegue la natura, a volte ne coglie la bellezza, altre volte la bellezza non può essere rappresentata. Va solo vissuta”.

Cit. N. Bertolani dalla home page del sito.

ALTA QUOTA | 4000mt | ARRAMPICATA | ICE CLIMBING | STORIA DELL’ALPINISMO | ULTIME SALITE | PER DIFFICOLTA’ | RELAZIONI DAGLI ITINERARI

Il sito è molto interessante per chi ama la montagna in generale, contiene per ogni itinerario le indicazioni indispensabili a percorrerlo in piena sicurezza, cosa che non tutti fanno al giorno d’oggi. Molti pensano di potersi avventurare in montagna senza precauzioni, sprovvisti dell’equipaggiamento, come se andassero in un parco dei divertimenti. Col risultato che se ne sentono di tutti i colori, gente che scompare e la ritrovi in fondo ai valloni, o poveretti che avendo perso la via del ritorno sono costretti a chiamare il soccorso in elicottero. Per troppi imprudenti la montagna è diventata una moda, se pensiamo che sull’Everest hanno dovuto limitare l’accesso a 200 scalatori settimanali per ridurre il rischio incidenti. Ecco, visitando il sito di Nicola Bertolani ho avuto una sensazione completamente diversa. C’è la passione per la montagna, ma c’è anche la consapevolezza che è importante andarci preparati. Di ogni percorso spiega proprio tutto, compreso l’esposizione solare, il vento, la qualità della roccia, se è possibile proteggersi, dove sono i rifugi, dettagli come pendenze, dislivelli, la stagione migliore per andarci e cosa che non trovi da altre parti, riferimenti bibliografici se disponibili. Ma soprattutto quel che colpisce è la quantità delle informazioni disponibili open source nel sito, una mole considerevole di itinerari consigliati. Sono anche molto belle le sue foto, attenzione perché nei meta tag le immagini non hanno l’attribuzione del nome per cui può capitare di scaricarle senza sapere che sono le sue. Ringrazio Nicola Bertolani per le belle immagini che ha scattato al castello di Pompeano, sono quelle che avete trovato nel video della Strega Eurosia, che potete vedere qui.

Questa canzone la dedico a Nicola Bertolani, per l’attenzione che mette nell’educazione alla consapevolezza che la montagna può tradire i suoi figli. La storia che racconto nel brano è accaduta realmente nel 1915, quando un giovane il giorno prima della data fissata per le nozze ha pagato con la vita la sua imprudenza
Condividi nei Social
1Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *